Archivi

Verso casa

“Verso casa” è il report  finale del progetto Aedes. Il progetto, nato nell’ambito delle azioni di contrasto alla povertà abitativa, ha avuto come obiettivo principale quello di attivare percorsi finalizzati a soddisfare le molteplici richieste di sostegno all’abitare, attraverso la creazione di nuovi modelli di intervento e azioni di ascolto, advocacy e animazione.

Clicca qui per accedere alla pubblicazione

Marcia per la Pace, pronta la 18^ edizione

Dopo un anno che ci ha visti costretti, a causa delle precauzioni sanitarie dovute alla pandemia, ad una marcia virtuale svolta dagli studi di Radio Speranza con una settimana di eventi ed ospiti, per il 2023 la Marcia per la Pace torna fisicamente per le strade della nostra Arcidiocesi con la sua XVIII^ edizione dal titolo “Nessuno può salvarsi da solo” (leggi il messaggio di Papa Francesco per la 56^ Giornata Mondiale della Pace).

Sarà il borgo di Montesilvano Colle (Pe), sabato 21 gennaio, a fare da cornice all’importante manifestazione della Chiesa di Pescara-Penne, un corteo che si snoderà con le sue tappe per riflettere, attraverso importanti testimonianze, sul difficile momento storico che stiamo vivendo e sul ruolo di tutti noi come costruttori di Pace.

A guidare la Marcia sarà il nostro Arcivescovo, S.E. Mons. Tommaso Valentinetti.
Raduno fissato alle ore 17:00 presso il piazzale della Chiesa “Madonna della neve” in Montesilvano Colle e partenza della Marcia alle ore 17:30.

EDIT 18/01/2023
In caso di pioggia l’evento si svolgerà presso il Pala Dean Martin di Montesilvano (Pe).

Bando Servizio Civile Universale 2022

Online il bando per 21 posti disponibili in Caritas Pescara-Penne

Il 15 dicembre 2022 il Dipartimento per le Politiche giovanili e il Servizio Civile Universale ha emanato un Bando volontari per la selezione di 71.550 giovani da impiegare in progetti di servizio civile in Italia e all’estero.

Caritas Italiana vede finanziati complessivamente 181 progetti in Italia, per un totale di 1.663 posti, e 10 progetti all’estero per 46 posti. Tutti i progetti proposti dalla Caritas Italiana hanno una durata di 12 mesi. La scadenza per le domande da parte dei giovani è indicata al 10 febbraio 2023 alle ore 14.00.

La Caritas diocesana di Pescara-Penne è in campo con 4 progetti per 21 posti disponibili. 

Per tutte le informazioni sui progetti e le modalità per presentare la propria candidatura cliccare qui

Appuntamento col Natale Solidale 2022

Anche per questo Natale tornano le iniziative di Arcidiocesi e Caritas attraverso le consuete iniziative “Vino Solidale” e “Insieme a te”.

Fino ad esaurimento scorte, sarà possibile ricevere confezioni da due bottiglie di vino della prestigiosa azienda vinicola Marramiero a fronte di un contributo volontario per sostenere insieme i progetti di solidarietà della Chiesa di Pescara-Penne. Per info e prenotazioni scrivere a nelmondo@caritaspescara.it

Per offrire invece un po’ del proprio tempo al fianco dei più fragili, è possibile aderire all’iniziativa “Insieme a te” per svolgere attività di volontariato nelle nostre strutture durante il periodo delle festività natalizie. Per partecipare a questa iniziativa scrivere a volontariato@caritaspescara.it

“Ecco il dono che troviamo a Natale: scopriamo con stupore che il Signore è tutta la gratuità possibile, tutta la tenerezza possibile. La sua gloria non ci abbaglia, la sua presenza non ci spaventa. Nasce povero di tutto, per conquistarci con la ricchezza del suo amore.” [Papa Francesco]

Bilancio Sociale 2021

“Prendersi cura” è il titolo del Bilancio Sociale 2021 della Fondazione Caritas dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne Onlus.
La fotografia di un anno di attività attraverso opere segno, servizi, progetti e animazione pastorale, con particolare attenzione a diverse tematiche che compongono il nostro tessuto sociale, evidenziando i bisogni rilevati e gli interventi messi in atto nell’incontro con persone, famiglie, luoghi e situazioni di fragilità sociale ed economica nel territorio.

Clicca qui per accedere alla pubblicazione

PAZOL

Graphic novel del progetto Ribes - Risorse integrate per i Bisogni Educativi Speciali

La graphic novel “Pazol”, scritta da Tauro, disegnata da Chiara Karicola e venuta fuori dalle esperienze degli operatori del progetto nazionale Ribes sui territori, è fondamentalmente uno strumento di sintesi rivolto a bambini e ragazzi che raccoglie situazioni allegoriche di un viaggio all’interno della propria autostima, del coraggio e della consapevolezza che affidarsi ad una rete di supporto, oltre a farci superare difficoltà che sembrano insormontabili, ci permette di essere parte di una comunità volta alla condivisione, all’innovazione e alla sperimentazione di strumenti utili a tutti.

Il progetto RIBES “Risorse integrate per i bisogni educativi speciali”, selezionato e finanziato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minori­le, ha proposto un modello multidimensionale per la prevenzione della povertà educativa dei minori, ascrivibili alla categoria dello svantaggio socio-economico, linguistico e culturale (BES Area III, Df1 27/12/2012). Una “zona grigia” di disagio non ancora certificato o senza Piano Didattico Personalizzato che, se non intercettato in tempo, rischia di diventare fragilità cronica.

Territori
Pescara (PE) – Abruzzo; Reggio Calabria (RC) – Calabria; Morcone, Sassinoro (BN) – Campania; Castelnovo di Sotto, Reggio nell’Emilia (RE) – Emilia-Romagna; Roma (RM) – Lazio; Bovezzo, Brescia, Nave, Sarezzo (BS) – Lombardia; Grottammare, San Benedetto del Tronto (AP) – Marche; Cagliari (CA) – Sardegna; Modica (RG), Noto (SR) – Sicilia

Clicca qui per accedere alla pubblicazione

Lavora con noi

Questa sezione è dedicata alle candidature per le posizioni professionali aperte presso la Fondazione Caritas dell’Arcidiocesi di Pescara-Penne Onlus.
Se il tuo profilo corrisponde alle posizioni inserite, invia curriculum vitae, lettera motivazionale ed eventuali referenze all’indirizzo candidature@caritaspescara.it

Per le candidature spontanee non inerenti alle posizioni aperte scrivere a personale@caritaspescara.it


Le posizioni attualmente aperte:

NESSUNA POSIZIONE ATTUALMENTE APERTA

 

Guardare al futuro delle aree interne

E' online la pubblicazione "(Ri)abitare il futuro", la fotografia delle aree interne al centro del progetto AIR - Area Investire e Ricostruire

(Ri)abitare il futuro è il report di 15 mesi di attività delle Caritas diocesane di Pescara-Penne e Teramo-Atri nelle aree interne delle due diocesi coinvolte.

Con il progetto “A.I.R.- Area: Investire e Ricostruire”, finanziato dai fondi 8xMille, le équipe Caritas, si sono adoperate nel ridare un’anima ai luoghi e alle comunità delle aree interne delle province di Pescara e di Teramo.

«Il frutto del lavoro delle due Chiese locali, quella di Pescara e quella di Teramo e delle Caritas diocesane e parrocchiali delle aree interne della provincia aprutine» – ha dichiarato mons. Valentinetti, delegato della Conferenza Episcopale Abruzzese Molisana per il servizio della carità e arcivescovo metropolita di Pescara-Penne «Antichi confini uniscono Pescara e Teramo nella vallata del Vomano e del Fino e continuano a tenere insieme due realtà ecclesiali nel lavoro pastorale e sociale a favore di chi bussa alle nostre porte».

Obiettivo e desiderio della pubblicazione è quello di divenire oggetto di discussione pubblica e di finire in qualche modo nelle mani dei decisori politici, affinché nelle loro attività di programmazione della spesa pubblica, della locazione di fondi, possano tener conto del punto di vista degli abitanti dei territori.

Vai alla pagina della pubblicazione: (Ri)abitare il futuro

(Ri)abitare il futuro

Il lavoro è il report di 15 mesi di attività delle Caritas diocesane di Pescara-Penne e Teramo-Atri nelle aree interne delle due diocesi coinvolte.

Con il progetto “A.I.R.- Area: Investire e Ricostruire”, finanziato dai fondi 8xMille, le équipe Caritas, si sono adoperate nel ridare un’anima ai luoghi e alle comunità delle aree interne delle province di Pescara e di Teramo.

I risultati delle attività svolte con le comunità delle aree interne sono stati appunto raccolti in questa pubblicazione che presenta una dettagliata analisi di contesto del tessuto economico e abitativo delle aree interne abruzzesi e una ricerca sociale sviluppata attraverso la somministrazione di diversi questionari alla popolazione giovane, adulta e anziana, parroci, associazioni e amministrazioni comunali.

A completare il lavoro è presente tutta quella parte qualitativa che racconta l’esperienza degli operatori e soprattutto mette in evidenza, attraverso le testimonianze delle persone con cui il progetto è venuto a contatto, le sensazioni e il lascito dell’azione sui territori coinvolti.

Clicca qui per accedere alla pubblicazione