Tag Archives: formazione

In ascolto delle Comunità parrocchiali

“Da questo tutti sapranno che siete miei discepoli, se avrete amore gli uni per gli altri” (Gv 13, 35), questa la grande eredità che Gesù lascia ai Suoi: essere segno visibile e riconoscibile di un amore più grande. Lui che chiama ciascuno per nome, dà loro la forma stessa dell’amore: quella di una comunità che annuncia. Non sono le opere in sé il distintivo di un’appartenenza, ma ciò che le anima Intorno a questo mandato da cui anche noi, come Caritas diocesana, ci siamo lasciati raggiungere, abbiamo scelto di orientare il cammino con le nostre Caritas parrocchiali; questo ci vede impegnati su due direzioni quella formativa, di ascolto e condivisione e quella operativa di incontro e progettazione.

Gli incontri mensili con i referenti delle Caritas parrocchiali e, da quest’anno aperti anche ad altri membri delle stesse, seguono un percorso incentrato sulla dimensione pedagogica e di testimonianza che ogni Caritas è chiamata a svolgere nella propria comunità parrocchiale.

Riflessioni che si traducono in proposte di azione concrete, fanno di questi incontri dei piccoli laboratori in cui sperimentare azioni di promozione e di cambiamento; farlo insieme pone già in essere quell’azione comunitaria e fraterna che diventa sempre più la prima opera tangibile, segno di riconoscimento, luogo di evangelizzazione.

Con queste stesse coordinate stiamo proponendo un progetto che ci vedrà impegnati nell’incontro con le foranie della diocesi per momenti di dialogo e di scambio “in loco”, presso i territori di riferimento.

La scelta di incontrare ciascuna forania nella propria realtà significa darci la possibilità di entrare in modo più specifico, più attento e dedicato nella geografia umana che è propria di ciascuna e su questo metterci in ascolto delle esigenze del territorio, sia nelle sue povertà che nelle sue risorse. Da qui le azioni che ne deriveranno, sia a livello formativo che più direttamente operativo, potranno rispondere alla specificità di ciascun territorio ed, al tempo stesso, trovare un’interrelazione che darà vita ad un disegno di respiro ecclesiale più ampio.

Creare reti ed alleanze, in un incrocio di bisogni e risorse, permetterà a tutti di ampliare lo sguardo ma soprattutto renderà possibile quella testimonianza di un Amore, capace di andare oltre i propri confini e generare risposte creative, che non si esauriscono con le nostre capacità personali ma si estendono a possibilità attinte in un ampio contesto di riferimento.

La carità sia il luogo per eccellenza dove ognuno possa trovare casa e possa sentirsi parte di un progetto più grande; nessuno sarà mai tanto povero da non avere nulla da donare, nè tanto ricco da non aver bisogno di ricevere.

Volontariato: impegno e consapevolezza

Al via dal 20 febbraio, fino al 3 aprile, il Corso Base di Formazione al Volontariato. Iscrizioni entro il 18 febbraio.

Gli incontri si svolgeranno di mercoledì alle ore 18:00 presso il Centro Emmaus sito in Strada Colle San Donato, 56 a Pescara.

Contattaci: Manuela 338.9011334 oppure 085.4313223 | volontariato@caritaspescara.it

 

La Caritas promuove il volontariato, sia singolo che organizzato, nelle diverse aree dei bisogni della diocesi. Diverse le iniziative:
  • Corso Base per nuovi Volontari
  • Incontri per la formazione permanente

C’è la possibilità di fare esperienze di servizio comunitario per gruppi giovanili previo accordo.

La Caritas Pescara-Penne per ogni anno pastorale propone il Corso base di formazione al volontariato strutturato in due moduli. La formazione è indirizzata non solo a quanti desiderano impegnarsi nei centri Caritas, ma anche a coloro interessati ad approfondire le tematiche e gli aspetti del volontariato.

Chi lo desidera, al termine del corso, potrà operare come volontario nelle opere segno e progetti della Caritas a livello diocesano in attività a favore dei senza dimora, dell’integrazione dei cittadini immigrati, nella promozione della solidarietà al fianco dei giovani in difficoltà, delle famiglie, dei malati di Aids.

Condividi anche tu, donando un po’ del tuo tempo.
Diventa volontario!

 

Erasmus Access: formazione operatori per la disabilità

Erasmus Access propone un corso di formazione per operatori dell’inclusione attiva di giovani con disabilità.

Il corso si svolgerà dal 5 al 13 ottobre 2018 a Nagybörzsöny, in Ungheria. Requisito per la partecipazione è un’età minima di anni 18 ed è rivolto principalmente  ai seguenti profili:

  • Delegati di organizzazioni con esperienza diretta nel lavoro con giovani disabili e organizzazioni che vogliono diventare più inclusive e disposte a coinvolgere i giovani disabili nei loro progetti;
  • operatori che hanno esperienza di lavoro diretto con i giovani, sia come professionisti, dipendenti di ONG, leader di gruppi locali di volontariato, che, pur non avendo come target principale disabili giovani, sono motivati ​​a impegnarsi nell’inclusione di giovani con disabilità;
  • potenziali operatori di scambio giovanile interessati ad imparare come organizzare accessibili scambi giovanili;

Il corso di formazione sarà attuato nell’ambito del programma Erasmus + dell’UE e le spese di viaggio saranno rimborsate a tutti i partecipanti in base ai limiti di viaggio stabiliti dal Programma Erasmus +. Restando nel budget indicato, le  spese saranno coperte al 100%; spendendo di più, l’importo eccedente sarà a carico del partecipante. Importante verificare gli importi massimi che i partecipanti possono spendere per raggiungere la sede di Nagybörzsöny.

Per informazioni e dettagli per la partecipazione CLICCA QUI