Archivio Tag: natale

I CARE: Natale come tempo di cura

Carissime e carissimi,

per gli auguri di quest’anno prendiamo in prestito un’espressione di don Lorenzo Milani: I CARE.

Con la speranza che il Natale sia per ciascuno l’inizio di un tempo di cura.

 I CARE. Me ne importa. Me ne interesso. Mi sta a cuore.

Un messaggio chiaro, il contrario del me ne frego.

Oggi più che mai nel nostro servizio di gratuità e di amore verso il prossimo, siamo chiamati a capire cosa ci sta più a cuore. Un invito a metterci il cuore, in ogni momento della nostra vita, nei piccoli gesti quotidiani, negli sguardi di attenzione e cura che rivolgiamo a chi percorre un tratto di strada insieme a noi.

 I CARE. Io mi prendo cura di te. Tu prenditi cura di me.

 Grazie per il vostro servizio di prossimità nei confronti degli ultimi.

Auguri per un Santo Natale e un nuovo anno di Pace!

Corrado De Dominicis

Direttore Caritas Pescara-Penne

Natale Solidale 2021

VINO SOLIDALE

Un’occasione per condividere e partecipare attraverso un piccolo gesto a qualcosa di più grande.

Per chi volesse fare un regalo diverso e solidale sono disponibili confezioni di vino da due bottiglie, o da una bottiglia della prestigiosa azienda Marramiero, main partner dell’iniziativa. Il contributo volontario per ogni confezione andrà a sostenere i progetti di solidarietà della diocesi ed in particolare le famiglie in stato di estrema povertà seguite nella diocesi di Sapa, in Albania.

Per info e prenotazioni scrivere a nelmondo@caritaspescara.it

Disponibilità fino ad esaurimento scorte.


INSIEME A TE

Anche per questo Natale è possibile donare un po’ del proprio tempo in favore dei più fragili attraverso azioni di volontariato nei giorni delle festività nelle nostre strutture e servizi.

Chiedici di più scrivendo a volontariato@caritaspescara.it

Tornare all’essenziale, come occasione di vita nuova

Carissimi,

quest’anno il Natale sarà diverso. In questi giorni lo sentiamo ripetere, e forse lo affermiamo anche noi, in maniera continua, quasi ossessiva.

L’altro giorno anche io pensavo a quanto sarà diverso questo Natale per tutti: non avremo la possibilità di festeggiarlo con i nostri affetti più cari; non potremo stare con gli amici, con gli zii, addirittura con i nonni!

Nell’incontro dell’equipe della nostra Caritas diocesana riflettevamo su come per i nostri accolti, ma più in generale, per i poveri, che siano essi senza dimora, migranti, malati, vittime di sfruttamento, senza lavoro o persone fragili ed escluse, il Natale, anche questo, non sarà tanto diverso poiché spesso vivono l’impossibilità di festeggiarlo con i propri cari e con la serenità e il clima di famiglia tipici di questo Santo giorno.

Allora questo Natale può essere diverso, deve essere diverso. Questo non significa necessariamente peggiore. Abbiamo la possibilità di viverlo davvero con occhi e cuore rinnovati dal mistero del Dio Bambino che viene in mezzo a noi e ci chiede di tornare all’essenziale, riscoprire la bellezza dell’umanità e affrontare il prossimo anno come occasione di vita nuova.

Ci guidi “La Speranza che è audace, che sa guardare oltre la comodità personale, le piccole sicurezze e compensazioni che restringono l’orizzonte, per aprirsi a grandi ideali che rendono la vita più bella e dignitosa” (Papa Francesco, Fratelli tutti n.55).

Auguri per un Santo Natale e un nuovo anno di Pace!

 

Corrado De Dominicis

Direttore Caritas Pescara-Penne