Author: giannicoladangelo

Iscriviti al nostro nuovo canale YouTube!

Video, documentari, approfondimenti e interviste sulle nostre attività ed eventi svolti negli ultimi anni: tutto questo è possibile trovare iscrivendosi al nostro nuovo canale YouTube Ufficio Comunicazione Caritas Pescara-Penne.

Tanti contenuti, in continuo aggiornamento, realizzati anche grazie alla collaborazione con professionisti del settore video e della comunicazione sociale, registi e fotografi.

Ormai la quotidianità è immersa completamente nella Società dell’Informazione ed anche la Caritas diocesana, nella sua opera di informazione e sensibilizzazione della comunità, si avvale dei tanti linguaggi possibili, come in questo caso la comunicazione attraverso YouTube, per divulgare attività svolte, storie vissute e volti incontrati.

Servizio Civile, definite le date dei colloqui

Tutto pronto per i colloqui di selezione al Servizio Civile 2019 in Caritas diocesana; 2 le date definite: si parte mercoledì 6 novembre con la prima giornata dedicata ai colloqui per il progetto PRIMA – Progetto per l’integrazione dei migranti. La seconda giornata, a cui parteciperanno i candidati per il progetto REI – Reti per l’Inclusione, è in programma mercoledì 13 novembre. Entrambe le giornate dei colloqui si svolgeranno presso il Centro Emmaus sito in Strada Colle San Donato, 56 a Pescara.

Questi i dettagli e le indicazioni per i colloqui di selezione:

6 novembre – ore 8:30 : progetto PRIMA

materiale necessario per l’ammissione al colloquio:

  • Documento d’identità
  • Codice fiscale/tessera sanitaria
  • Curriculum Vitae aggiornato e riportante la seguente dicitura: Il/la sottoscritto/a_______________ consapevole che le dichiarazioni false comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, dichiara che le informazioni riportate nel seguente curriculum vitae corrispondono a verità.
13 novembre – ore 8:30 : progetto REI

materiale necessario per l’ammissione al colloquio:

  • Documento d’identità
  • Codice fiscale/tessera sanitaria
  • Curriculum Vitae aggiornato e riportante la seguente dicitura: Il/la sottoscritto/a_______________ consapevole che le dichiarazioni false comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, dichiara che le informazioni riportate nel seguente curriculum vitae corrispondono a verità.
  • Dichiarazione Sostitutiva Unica ( DSU) [per valutazione misura aggiuntiva minori opportunità, n°2 posti riservati], documento che contiene i dati anagrafici, reddituali e patrimoniali di un nucleo familiare e ha validità dal momento della presentazione e fino al 15 gennaio dell’anno successivo. La DSU è a tutti gli effetti la richiesta di rilascio della certificazione ISEE così come da prescrizioni dell’IPS .I dati contenuti nella DSU sono in parte autodichiarati (come i dati anagrafici e i beni patrimoniali posseduti al 31 dicembre dell’anno precedente a quello di presentazione della dichiarazione) e in parte acquisiti dall’Agenzia delle Entrate (reddito complessivo ai fini IRPEF) e da INPS (trattamenti assistenziali, previdenziali e indennitari, erogati dall’INPS per ragioni diverse dalla condizione di disabilità e non rientranti nel reddito complessivo ai fini IRPEF). Per le informazioni autodichiarate, il soggetto che compila la DSU si assume la responsabilità, anche penale, di quanto dichiarato.

Per consultare l’elenco dei convocati ai colloqui di selezione clicca qui

 

 

I tanti volti della povertà

Anche se sembra formalmente uscita dalla dialettica in seno ai mutamenti sociali, la globalizzazione economica continua a modellare le nostre Società creando forti contraddizioni e frenando qualsiasi forma di ascensore sociale.

Per questo diviene sempre più necessario conoscere e capire i contesti e i fenomeni che si esplicano nei nostri territori e all’interno delle nostre comunità, affrontando la povertà con tutte le sue facce e le sue identità plurali: la povertà non è solo un dato economico, ma è determinata da molteplici fattori che inficiano la qualità della vita delle persone, dunque assistiamo al crescente fenomeno dell’emergenza abitativa, non solo a livello locale e nazionale, ma in tutta l’area UE; ci troviamo a dover far fronte alla povertà educativa che impedisce a bambini e ragazzi di accedere ad un’istruzione di qualità, ad esperienze formative e circuiti culturali; constatiamo l’isolamento sociale dei giovani, una triste realtà della nostra società, che conduce al sempre più crescente fenomeno dei NEET, giovani che non studiano, non lavorano e non cercano un impiego; prendiamo tristemente atto del basso tasso di natalità nel Paese come indice di una povertà strutturata che limita le risorse degli individui.

Agire sui vari volti della povertà, comprendendone dinamiche e mutamenti, rifiutando facile demagogia, capziose strumentalizzazioni e generalizzazioni, non è solo un atto di giustizia verso i poveri, ma per l’Umanità intera.

Don Marco Pagniello

Direttore Caritas diocesana Pescara-Penne

Servizio Civile 2019

Lunedì 26 agosto il Dipartimento per le politiche giovanili ha pubblicato il decreto contenente l’elenco dei progetti di servizio civile universale che saranno finanziati con il prossimo Bando ordinario, previsto per i primi giorni di settembre.

Per la Caritas diocesana Pescara-Penne sono 2 i progetti finanziati e attivati, per un totale di 10 posti disponibili:

La novità più rilevante di quest’anno sarà la presentazione delle domande, da parte dei giovani, esclusivamente on-line

Gli aspiranti operatori volontari devono presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on Line (DOL) raggiungibile tramite PC, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it.  

Alla piattaforma si potrà accedere attraverso SPID, il “Sistema Pubblico d’Identità Digitale”.

Dunque, per i giovani che intendono partecipare al Bando il primo passo è quello di richiedere lo SPID con un livello di sicurezza 2; sul sito dell’AGID – Agenzia per l’Italia digitale (www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid) sono disponibili tutte le informazioni necessarie.

La scadenza per le domande da parte dei giovani è il 10 ottobre 2019 alle ore 14.00. Tutte le informazioni tecniche sul Bando sono disponibili sul sito del Servizio Civile.

Edit: la scadenza per le domande da parte dei giovani è stata prorogata al 17 ottobre 2019 alle ore 14:00

Cinema sotto le stelle

Grande risposta della comunità di Rancitelli-Villa del fuoco all’iniziativa “Cinema sotto le stelle” organizzata nel corso dell’estate 2019.

Ad assistere alle proiezioni presso i piazzali antistanti le chiese SS. Angeli Custodi e B.V. Maria del fuoco di Pescara sono state circa 100 persone per ognuna delle tre serate, un pubblico molto eterogeneo composto da famiglie, anziani e anche bambini che autonomamente hanno raggiunto gli spazi dedicati.

“Zootropolis”, “Hotel Transilvania” e “Ralph spacca internet” sono stati i titoli scelti per trascorrere insieme tre serate all’insegna dello svago e dell’allegria in un’ottica di aggregazione di comunità ed animazione del territorio.

 

«Siamo chiamati a contaminarci con l’altro»

«Siamo capaci di un amore fecondo? Dove cerchiamo la fecondità?
Siamo chiamati ad avere il coraggio di contaminarci con l’altro, con la diversità perchè la fecondità viene dalla contaminazione.
Con spirito dialogico e aperti alla contaminazione possiamo essere portatori di quell’amore, casa costruita sulla roccia, che è il Signore»

I volontari presenti alla festa

Con queste parole durante la messa per la Festa del Volontariato del 27 giugno scorso, Monsignor Tommaso Valentinetti si è rivolto a tutti i volontari delle parrocchie e delle opere segno della Caritas presenti presso il Centro Emmaus. Una serata all’insegna della riflessione e del ringraziamento verso tutti coloro che dedicano tempo e risorse in maniera disinteressata all’altro, a chi vive condizioni di fragilità e marginalità.
Dopo la messa ha avuto inizio la cena con la coinvolgente animazione di Andrea Del Rosso e il gruppo “I fuori rotta” e il coro dell’Associazione Bulgari in Italia per una festa che si è prolungata fino a tarda sera.

“Cui prodest scelus, is fecit”

Nella costante ricerca di rassicurazioni, siamo portati come esseri sociali ad assecondare tutto ciò che ci faccia sentire protetti, che ci assolva da responsabilità morali troppo pesanti da sostenere e troppo complesse da governare.

Forse per questo una crescente cultura che tende a ribaltare i rapporti fra i Valori in un turbine di paradossi morali e simulacri di rettitudine, marchiando di empietà un concetto alto come l’accoglienza, fa sentire una gran parte della nostra Società così rassicurata al cospetto di pericoli solo percepiti: perché le concede uno sfogo, una via di fuga, una distrazione massificata da ciò che invece la realtà stessa dovrebbe effettivamente essere attraverso l’impegno di ognuno di noi, ovvero il cammino di una Comunità che non lascia nessuno indietro. Nessuno.

Dunque perché non guardare davvero alla realtà? A chi giova una guerra tra poveri? Quale tornaconto per chi agita continuamente le acque alimentando paure verso la diversità? Quale il prezzo da pagare nell’odio dei penultimi verso gli ultimi?

“Chi dice di essere nella luce e odia suo fratello, è ancora nelle tenebre” (1Gv 2,9)

 

Don Marco Pagniello

Direttore Caritas diocesana Pescara-Penne

 

 

I Volontari delle Caritas in festa al Centro Emmaus

Giovedì 27 giugno il Centro Emmaus in Strada Colle San Donato 56 a Pescara, si vestirà a festa per dedicare la serata a tutti i volontari delle Caritas, uomini e donne che ogni giorno dedicano il loro tempo ed il loro cuore ai nostri accolti, abbracciando con sacrificio e solidarietà le fragilità di chi vive ai margini.

Celebreremo insieme il Volontariato, il vero motore della Carità piena e disinteressata, che persegue lo scopo di non lasciare nessuno indietro.

Si partirà alle 19:00 con la messa per poi cenare insieme accompagnati da animazione e allegria fino a tarda sera.

Info: volontariato@caritaspescara.it | 338.9011334